Quanto sei empowered?

Aggiornamento: 4 giu


Jacquelyn Strickland, psicoterapeuta, mentor e coach, che ha lavorato fin dagli anni 2000 insieme ad Elaine Aron per diffondere la cultura del tratto dell’Alta Sensibilità e aiutare le Persone Altamente Sensibili a far emergere le potenzialità del proprio tratto, ha definito in una serie di punti cosa significa per una PAS essere empowered.


Il termine empowered non ha una corrispondenza efficace in italiano. Il dizionario lo traduce con “potenziato/a” ma io preferisco tradurlo con “che ha un potere conferito”. In questo caso il potere (conferito da se stessi) è quello di sapere chi si è e di fare scelte efficaci per la propria vita, a modo proprio e non perché imposte dalla cultura o dalle definizioni di successo dominanti.


Vediamo allora i principali poteri di una PAS empowered:

  • Ha consapevolezza, comprensione e accettazione del proprio tratto

  • Prende iniziative di azione, invece che di re-azione

  • Ha una buona capacità di identificare limiti e confini

  • Ha buone capacità di identificare, accettare, esprimere e prendersi cura di ciò di cui ha bisogno

  • Ha buone capacità di identificare le situazioni e gli ambienti favorevoli e “di supporto” e quelli che non lo sono e in cui è necessario “sopravvivere”

  • Promuove il proprio tratto come positivo

  • Persevera nel trovare il proprio “unico” modo per adattarsi il modo significativo nel mondo

  • Sa dire “no” senza dispiacere, rabbia, colpa, risentimento o stare sulla difensiva

  • Rispetta e onora le inevitabili reazioni emotive agli eventi disturbanti, per il loro ruolo di modello di autentico interesse per gli altri e per il mondo

  • Ha fiducia nella bellezza dei propri bisogni e sentimenti.

Una PAS non – empowered:

  • È inconsapevole del tratto, lo nega o lo combatte

  • È insicura, senza speranza, in “modalità vittima

  • Re-agisce invece di agire

  • È bloccata in situazioni di disagio non affrontate

  • E' succube degli altri e delle loro esigenze

  • Non è disposta a chiedere o ricevere aiuto

  • Ha vissuti di vergogna a causa di una bassa autostima

  • Rimane in situazioni non salutari

  • Non ha iniziativa e coraggio nell’attuare cambiamenti

  • Lascia che la cultura dominante definisca “successo” e “insuccesso”

  • È incapace di gestire limiti e confini

  • Ha una tendenza passiva-aggressiva e non comunica in modo aperto e onesto

  • Non si prende la responsabilità dei propri sentimenti e bisogni ed è incapace di esprimerli e rispettarli anche con gli altri


Leggendo queste liste è probabile che ti ritrovi in parte in entrambe, e che ti ci ritrovi in diverse gradazioni. È veramente difficile essere completamente empowered, così come il contrario. Ma anche solo il fatto che stai leggendo questo blog vuol dire che sei una persona in cammino verso sé stessa, o che almeno ha iniziato la strada.


Valuta in quale delle due liste ti riconosci di più, e nello specifico quali punti senti che ti rispecchiano maggiormente in questo momento. Anche se ce ne dovessero essere molti nella lista due, è un passaggio comunque positivo, perché la prima cosa da fare è adottare un approccio empowered e avere fiducia che ci ripagherà mettendolo in pratica giorno dopo giorno. Quindi comincia a lavorare sui punti più critici della lista due e utilizza i tuoi punti più forti della lista uno come iniezioni di autostima.


Nei prossimi articoli parlerò più specificamente dei passi da affrontare per diventare empowered. Ma qui vorrei sottolineare la cosa più importante: partire dal fare.

Come PAS siamo portate a pensare molto prima di agire e confesso che sento spesso la vocina che dice "non sei abbastanza preparata, dovresti studiare di più, informarti di più etc...", ma quello che in realtà ripaga è mettere in pratica, un proposito, un'azione, un'idea, un comportamento diverso, un'iniziativa e poi eventualmente correggere il tiro imparando dagli errori. Ed essere consapevoli che essere empowered è un processo. Non lo saremo sempre e non lo saremo tutti i giorni ma lo saremo sempre un po' di più.


Per approfondire le caratteristiche dell'Alta Sensibilità puoi andare alla pagina: Cos'è l'Alta Sensibilità

Se vuoi più informazioni sui percorsi che possiamo fare insieme per diventare empowered, le puoi trovare qui: Percorsi di Empowerment


La sintesi e la traduzione delle caratteristiche delle PAS empowerd e non sono ripresi dalla descrizione fatta nei suoi corsi da Elena Lupo – Persone Altamente Sensibili - HSP Italia a partire dalla classificazione di Jacquelyn Strickland.